Festa del Sole

Festa del Sole
“Inti Raymi”, tradotto con “Festa del Sole” era la festività più grande, spettacolare e variopinta del Tahuantinsuyo; le popolazioni incaiche veneravano, infatti, come loro principale divinità il Dio Sole. Questa ricorrenza si festeggia in occasione del solstizio d’inverno il 24 giugno di ogni anno (durante l’impero incaico veniva celebrata esattamente il 21 giugno). Viene scelta tale data come evento simbolico dell’inizio del nuovo ciclo del sole. Inoltre, tale periodo coincide anche con la fine dei raccolti di mais e dei tubercoli locali.
Il Sole, divinità principale della cultura Inca e conosciuto anche come “Apu inti” e come “Apu P’unchau”, nella Mitologia Andina è considerato come il sommo creatore di tutto ciò che esiste, nonchè degli incas stessi, e presiede i destini dell’uomo e dell’universo. Doveva essere adorato e gli si dovevano offrire sacrifici per evitare che durante il suo lungo cammino attraverso il cielo abbandonasse la terra e i suoi figli, lasciandoli senza luce e calore. Naturalmente anche a Quilabamba si celebra questa festa e i nostri bambini,
sono andati in Plaza de Campesinos, dove seduti in cerchio hanno ascoltato la storia
della loro origine.

I commenti sono chiusi